copertina

upstaris

sezioni

gu legge


utenti registrati 107


Domani dobbiamo partire
Lui cammina avanti a me, ha fretta.... domani dobbiamo alzarci presto per partire.
Nel Disco-Pub la musica e' ancora alta, il locale affollato....lui si fa largo tra la gente.... avanti a me, e cerca l'uscita....
Lui ha fretta.
Io cerco di stargli dietro, lui non mi vede, mi da le spalle e cerca l'uscita. Ha fretta... domani dobbiamo partire.
Lui non poteva accorgersene.
Mentre cerco di raggiungerlo lei si volta di scatto, la sua spalla mi colpisce in pieno petto....un colpo forte, nulla di grave.
"Scusami scusami scusami" continua a ripetermi mentre unisce le sue mani a forma di preghiera, io prendo le sue mani tra le mie...
"di nulla, di nulla, di nulla" le rispondo.
Le sue mani sono cosi' calde, anche le mie credo, ma le sue sono anche cosi' morbide. Entrambi sentiamo il contatto, quella piccola energia che si propaga da un corpo all'altro, e ci fissiamo negli occhi per qualche secondo.
Nessuno ha il coraggio di dire nulla pero', e il nostro sguardo resta sospeso in aria, tra me, lei, e la musica del locale.
Le lascio le mani.... piu' che altro le lascio lo sguardo e lo cerco.... lui e' gia' uscito.
Lo raggiungo all'esterno, lui mi chiede dove diavolo sia stato durante quegli interminabili secondi....ha fretta, domani dobbiamo partire.
Ora stiamo camminando verso il campeggio,la strada e' buia... in salita.
Lui canta "Forza juve ale'.... forza juve aleee'"
Non si e' accorto di nulla.... non poteva.... si faceva largo tra la gente cercando l'uscita....
Io sento ancora il vellutato caldo tra le mie mani... cammino a testa bassa....
E mi sento cosi' stronzo.







781 letture
0 commenti

nessun commento presente

pubblicato il 2009-08-19 alle 14:12:06