copertina

upstaris

sezioni

gu legge


utenti registrati 107


xyz
lascia cadere quella specie di volantino rosso 'scrittura creativa non mollo piu' - numero primo'. vieni qui. mi prende per il braccio. mi porta dietro alla casupola. nessuno ci fa caso. gigi e' troppo preso dall'altra tipa. i sud sound system continuano a suonare. nemmeno loro notato niente. scavalchiamo una di quelle stupide recinsioni fatte con il nastro a striscie bianche e rosse. manca solo la scritta crime scene. finalmente siamo nascosti a sufficienza. si alza la gonna. si cala la mutanda rosa. ledis end gentelmen: la sua passera pelosa. un triangolo nero. l'estetista non ha accesso a quella zona, evidentemente. ti piace? vieni tocca. mi allunga la mano sulla sua radura nera. e poi le dita in mezzo alla figa. ti piace? ripete. ...si...si. ebete. come mi compete. fatti indietro. mi spinge leggermente. mi tocca la patta. cosi' per verificare la risposta. fatti una sega. mi prende alla sprovvista. ma non me lo faccio ripetere. tiro fuori l'uccello. me lo smanetto. l'astinenza rende tutto velocissimo. in men che non si dica, spruzzo di sborro l'erba. tira fuori un fazzoletto dalla borsa a tracolla. tieni pulisciti. faccio del mio meglio. vieni adesso vediamo un po' se ti piace ancora. sempre per il braccio mi fa inginocchiare davanti a lei. lecco...
...no. no. e ancora no. non va. amanda era nera. aveva in mano le poche pagine che ero riuscito a scrivere fino a quel momento. ne aveva letto solo le prime righe. ne aveva fatto un cilindro. lo usava a mo di bacchetta. non mi piace. e' volgare. diamine. e' possibile che ormai da un pezzo non riesci a scrivere che queste stupide storie pseudo-erotiche? con la mani aveva fatto il gesto delle virgolette. amanda non immaginava nemmeno quanto fosse sensuale, nel suo solito taglier grigio. incazzata poi, mi avrebbe potuto far esplodere le mutande. stavo li seduto a sorbirmi la cazziata della mia editrice senza proferir parola. aveva ragione, ormai da un po' non ero piu' ispirato...
...le ultime battute sulla macchina da scrivere. finalmente avevo terminato la matrice per il ciclostile del primo numero di "scrittura creativa non mollo piu'". l'idea era quella di stamparlo su un volantino rosso.







1733 letture
2 commenti

mostra commenti

pubblicato il 2008-01-04 alle 16:12:13